Giardino 17/06/2020

Potassio, essenziale nella concimazione del prato a giugno

L’estate, una delle stagioni più complicate e difficili per la salute del tappeto erboso, sta per arrivare. Temperature oltre i 30° rallentano il processo fotosintetico, mentre la pianta consuma più acqua e più nutrimenti. Stress da caldo, da siccità e da calpestio (data l'aumento di fruizione del giardino nei mesi estivi) potrebbero causare problemi al manto erboso.

Come possiamo aiutare il nostro prato prima che tutto questo accada?

Per evitare danni significativi occorre:

  • alzare l'altezza di taglio (1 cm in più rispetto al taglio normale)
  • programmare correttamente l'irrigazione (sempre al mattino presto, evitando di bagnare ogni giorno)
  • effettuare una concimazione potassica.

Il potassio è infatti un elemento che favorisce la resistenza del tappeto erboso all’usura e agli stress ambientali.

Una concimazione potassica infatti:

  • favorisce la crescita dell’apparato radicale, fondamentale in caso di carenza idrica (tipica della stagione estiva)
  • migliora la resistenza al calpestio
  • contrasta alcune patologie fungine
  • rende il prato più resistente agli squilibri idrici e agli sbalzi termici

Siccome in situazioni estreme (come il caldo elevato) la pianta rallenta ogni attività e la capacità di assorbimento dei nutrienti è ridotta, per ottenere un buon risultato è necessario che la concimazione avvenga prima dell'arrivo del caldo intenso, quindi l'ideale sarebbe tra metà maggio e metà giugno.

Quindi, quale concime utilizzare?

Consigliamo un concime che, oltre a contenere la giusta quantità di potassio, rilasci azoto in maniera controllata e differenziata. Con il Green 8, concime organo minerale in forma granulare, tutte queste richieste sono soddisfatte!

Green 8 e Eden 8 sono i concimi indicati in questo periodo grazie all’alto contenuto di potassio ed alla presenza di azoto a lenta cessione. Questi concimi uniscono le qualità di una concimazione organica, capace di donare una migliore struttura al terreno, con le caratteristiche di una concimazione chimica, che cede alle essenze tutti i nutrienti necessari ad un rapido rinverdimento e ad una equilibrata e costante crescita nelle condizioni più critiche, donando robustezza e resistenza al prato in condizioni di stress idrici e termici.

Con l’utilizzo di Green 8 il prato è concimato per circa 3 mesi!

Geogreen ti consiglia
  • Ideale come antistress nel periodo tardo estivo e tardo autunnale
  • Crea condizioni sfavorevoli agli attacchi fungini
  • Una applicazione dura fino a 90 giorni